Raggruppamento a Udine

Buona la prova del gruppo under 8 che ha incontrato le due formazioni schierate dai padroni di casa, il Venjulia/Muggia e il Pordenone. Nel complesso due vittorie e due sconfitte, che poco raccontano dell’impegno e della voglia di giocare messa in campo dai piccoli rugbysti. Numerosi i bambini andati in meta, per alcuni è stata la prima volta per altri una riconferma, ma per tutti un grande divertimento.
L’under 10 si è presentata al raggruppamento udinese con due formazioni suddivise per età, i più “grandi” hanno giocato con i padroni di casa, con il Venjulia/Muggia, con il Pordenone e il Maniago. Gli atleti, sconfitti di misura solo dal Venjulia/Muggia, hanno evidenziato un ottimo gioco di squadra, caratterizzato da una buona distribuzione nello spazio e sostegno sempre presente. I più “piccoli”, al loro esordio come formazione, hanno certamente subito le squadre più organizzate, ma con i pari sono riusciti ad esprimere un buon gioco anche se orientato più ai singoli che alla squadra. Le mete segnate dai più intraprendenti hanno poi entusiasmato il gruppo e permesso a tutti di festeggiare.
Ottima l’adesione per il gruppo dell’under 12 che ha potuto constatare come il lavoro svolto in settimana, per aumentare la reattività sui punti d’incontro e in difesa, ha prodotto ottimi risultati già alla prima partita con il Pordenone: gara giocata con grande intensità e pareggiata 3-3. Purtroppo la squadra è uscita dal campo svuotata di energie mentali e la seguente gara è stata persa con un risultato pesante contro il tecnico e ben organizzato Venjulia/Muggia. La voglia di riscatto ha ridato però grinta ai tuttineri udinesi della Junior che nella partita con i padroni di casa hanno evidenziato una buona determinazione e reattività nelle ripartenze: atteggiamento che non è stato sufficiente e che anche a causa di qualche errore di troppo nel possesso ha determinato la sconfitta. Nell’ultima partita, quella con il Maniago, il riscontro avuto dalla buona prestazione effettuata con i padroni di casa, ha permesso invece ai tuttineri udinesi di aggiudicarsi agevolmente l’incontro.

Ufficio Stampa
Sara Puntel

11 Responses

  1. Keyloggers are currently the most popular way of tracking software, they are used to get the characters entered on the keyboard. Including search terms entered in search engines, email messages sent and chat content, etc.

Leave a Reply