La rudezza del Pordenone paga

I padroni di casa hanno commesso meno errori nel gioco alla mano e hanno giocato molto sul piano fisico, al limite del regolamento. I pochi palloni che gli udinesi sono riusciti a giocare al largo, senza essere rallentati nei punti d’incontro, non hanno permesso ai trequarti udinesi di esprimere tutto il loro potenziale offensivo. Ennio Furlanich, tecnico dell’Udine Rugby Junior ha commentato così l’incontro: “Quando troviamo squadre “rudi” subiamo oltremisura. Dobbiamo lavorare molto sull’atteggiamento della squadra che deve trovare il modo di reagire a questo tipo di gioco. La nota positiva è il rientro di Davide, anche se per pochi minuti, dopo tre settimane di stop forzato a causa di un infortunio subito durante una partita con il centro di formazione under 16”.

Ufficio Stampa
Sara Puntel

Leave a Reply