L’U14 del Rugby Club Pasian di Prato sabato è scesa in campo a Codroipo. Nonostante l’influenza stagionale – che ha mietuto le sue vittime, con tanti atleti ancora a letto – i pasianesi sono riusciti a schierare 15 giocatori mentre la società di casa è stata costretta a unire le forze con il Rugby Sile, dando vita a un’unica formazione. Il risultato finale (con il successo del Pasian per 10-57) scaturisce dal lavoro fatto dai tecnici Bombonati, Currò, Furlanich e Taddio che stanno vedendo crescere i ragazzi dal punto di vista tecnico e atletico.

 

Il gioco in attacco è stato efficace ma in difesa si notano ancora troppi errori nell'uno contro uno, lavoro che sicuramente sarà ripreso in settimana. “E’ stata un'ottima prestazione dei ragazzi”, commenta Taddio, “anche se c’intestardiamo nel cercare di risolvere la partita da soli… Un peccato di gioventù”.

“Abbiamo commesso troppi errori in difesa”, ha detto Bombonati. “Quando abbiamo il pallone in mano lo sappiamo gestire abbastanza bene, ma siamo poco propositivi quando la palla ce l’hanno gli avversari e questo va meno bene. Dobbiamo lavorare molto su questo aspetto”.

Categorie di news:

Go to top