Bella domenica per il settore minirugby del Pasian di Prato, impegnato nel concentramento di Conegliano. Vediamo come sono andate le nostre squadre.

UNDER 6. A Conegliano, le Linci U6 si schierano in 10, divise in quattro squadre colorate. Pur non essendo assieme, i piccoli atleti hanno dimostrato spirito di gruppo con i bambini che non conoscevano e hanno giocato con grinta, determinazione e grande divertimento! Gli allenatori sono molto soddisfatti!

UNDER 8. Le Linci dell’U8 schierano una sola formazione a Conegliano, che riesce a passare al primo posto nel girone della mattina, contro squadre di livello, guadagnando così la semifinale. Purtroppo nel pomeriggio la stanchezza si è fatta sentire. La mancanza di concentrazione ha un po’ penalizzato i ragazzi nella seconda fase, ma centrano comunque un bel quarto posto, giocando, seppure a tratti, con tanta grinta. “Continueremo a lavorare per ottenere più resistenza fisica e concentrazione”, commentano gli allenatori.

UNDER 10. Inizio scoppiettante per l’U10 al torneo di Conegliano, che supera per 3-1 gli amici della Benetton; nelle successive partite, con Casale e Conegliano, le Linci non sono state in grado di reagire contro squadre più dotate fisicamente e strutturate più alle prestanza fisica che a quella atletica. Nelle fasi finali il ritmo non è cambiato: i ragazzi hanno adottato un atteggiamento individuale e non collettivo, non sono riuscite a rimettere in campo quanto visto nella prima partita, basata su possesso palla con passaggi di buona qualità. L’ultima gara si è chiusa in pareggio, contro una quadra di livello tecnico inferiore. Anche qui la scarsa attenzione e la salita difensiva ritardata non hanno consentito di ottenere un'altra vittoria. Insomma serve più concentrazione per far valere il duro lavoro durante gli allenamenti.

UNDER 12. A Conegliano, le linci U12 hanno lottato fino all'ultimo contro le squadre schierate da Casale, Piave e dai padroni di casa, vincendo, purtroppo, solo in un’occasione. Giornata comunque positiva per i friulani che si sono potuti confrontare con avversari provenienti da ambienti diversi dal solito. Pasian di Prato è uscito a testa alta dagli scontri ed è pronto a migliorare.

Categorie di news:

Go to top