Gran finale per il Rugby Club Pasian di Prato, che ha archiviato nel migliore dei modi l’annata sportiva partecipando, con tutte le formazioni minirugby, al Torneo ‘Città di Codroipo’.

"Anche questa stagione si chiude nel migliore dei modi”, commenta Nicola Lo Schiavo, responsabile del settore minirugby della società. “Mai come a Codroipo ho sentito tanta coesione, passione e attaccamento alla maglia. Fin dalla mattina, dal più piccolo al più grande, c’è stata la voglia di seguire e supportare ogni compagno di squadra, con un sorriso, uno scherzo o con il tifo a bordo campo. L’identità di una società, seppur giovane come la nostra, si sta facendo largo nel cuore dei nostri atleti più piccoli, che sono le fondamenta della nostra casa. Un ringraziamento particolare a tutti gli allenatori che, con passione, hanno lavorato nell’arco della stagione, e ai genitori che, con il loro entusiasmo, ci hanno sempre seguito e sostenuto. Grazie a tutti e forza Linci!”, conclude Lo Schiavo.

Ecco nel dettaglio il resoconto del torneo.

 

UNDER 6. I cuccioli del Pasian di Prato scendono in campo con 13 atleti. La squadra è molto concentrata e determinata fin dalle prime tre partite contro Mirano, Gemona e Union Udine Fvg, nelle quali conquista solo due mete, chiudendo al primo posto il girone. In semifinale contro il Rep Trieste, l’U6 gioca con grande collaborazione e massima intesa, riuscendo a conquistare un’altra vittoria. Si arriva così all’ultima partita della giornata contro i padroni di casa dell’OverBugLine, un match dinamico e veloce che ha visto spiccare i giocatori di maggiore esperienza che sono riusciti, collaborando con i compagni a portare la squadra al successo e ad alzare, con tanta emozione, la coppa del Memorial Massimo Gori. Gli allenatori si sono detti orgogliosi e felici del risultato, merito dei bambini e del lavoro costante di squadra fatto tutto l’anno.

UNDER 8. Dopo una prima parte mattutina intensa, superata brillantemente, i ragazzi dell’U8 arrivano in finale contro Biella. La partita è molto combattuta e tirata ma, alla fine, premia gli avversari. Nonostante la sconfitta, i tecnici vogliono rendere onore ai loro piccoli atleti per questo ennesimo risultato positivo, epilogo di una stagione piena di soddisfazioni e di crescita continua.

UNDER 10. Le linci dell’Under 10 arrivano al torneo con qualche defezione dell’ultima ora ma fin dalla prima partita mettono in campo grinta e un forte senso di collaborazione e gioco di squadra. In totale sono cinque le partite giocate, tre vinte e due perse. Solo in una occasione è mancata la concentrazione e l’attitudine a mettere in pratica quello che era stato provato durante la settimana. Molte mete e molte azioni sono state di pregevole fattura e gli allenatori possono solo essere orgogliosi di questi ragazzi che, sul finire di stagione, hanno tirato fuori il meglio. Ciliegina sulla torta, il premio di miglior allenatore Under 10 per il nostro Andrea “Toso” Tosolini, che chiude così un’annata vissuta con impegno, sempre dedicato a trasmettere la sua passione ovale ai più piccoli.

UNDER 12. Buona chiusura dell’U12 a Codroipo. Con 15 effettivi a disposizione e una condizione atletica rimessa a punto in settimana, le linci hanno saputo esprimere il meglio di sé in quattro partite su cinque, finendo il torneo al settimo posto, molto stretto per quanto espresso in campo. La vittoria sul Piave per 4-3, maturata a 3 minuti dalla fine sul passivo di 2-3, va letta come dimostrazione del valore effettivo di questa squadra che, nella continuità psicologica, ha visto, a tratti, il suo punto critico. Dai tecnici, comunque, non può che arrivare un… bravi tutti!

Categorie di news:

Go to top