Tutte le notizie

Martedì 28 agosto alle ore 19:45 presso il Polisportivo di via Selvis è iniziata l'attività ufficiale della Prima Squadra del Rugby Club Pasian di Prato con la prima sessione di allenamento. La nuova formazione, che esordirà nel campionato nazionale C2 il prossimo 14 ottobre, sarà guidata da Alessandro Marino già allenatore del Club, che sarà coadiuvato da giocatori esperti come Luca Bombonati, Simone Lentini, Nicola Lo Schiavo e Damian Montorfano.

Alessandro Marino classe 1950 da Parma ha mosso i suoi primi passi nel CUS Parma all'inizio degli anni settanta con il gruppo che ha poi fondato la storica società degli Amatori Parma. Trasferitosi a Firenze per frequentare l'università ha allenato nella provincia fiorentina la prima squadra dello Scandicci Rugby. Rientrato in Emilia ha proseguito poi la sua esperienza da allenatore nel Bologna 1928, nel Rugby Modena e successivamente nel CUS Bologna. Dal 2016 trasferitosi in Friuli è nello staff tecnico del Rugby Club Pasian di Prato e dalla stagione in corso coprirà anche l'incarico di Direttore Tecnico del Club.Martedì 28 agosto alle ore 19:45 presso il Polisportivo di via Selvis è iniziata l'attività ufficiale della Prima Squadra del Rugby Club Pasian di Prato con la prima sessione di allenamento. La nuova formazione, che esordirà nel campionato nazionale C2 il prossimo 14 ottobre, sarà guidata da Alessandro Marino già allenatore del Club, che sarà coadiuvato da giocatori esperti come Luca Bombonati, Simone Lentini, Nicola Lo Schiavo e Damian Montorfano.

Orari allenamenti: mar/merc/ven 19:45/21:15

 

Grande novità in casa del Rugby Club Pasian di Prato che ha deciso di dare avvio al Progetto prima squadra Seniores iscrivendosi al campionato nazionale di serie C2. Un passo doveroso verso i propri tesserati e tutto l'ambiente. Nel corso degli anni il Club ha consolidato le proprie fondamenta e il proprio settore giovanile aumentando il numero di tesserati e potenziando lo staff tecnico. Uno sbocco naturale per gli atleti dell'Under 18 che così avranno la possibilità di continuare il percorso con il proprio Club.

“Si tratta di un passo consapevole e necessario che conferma la maturità e la solidità della nostra società”, commenta Sergio De Nobili, presidente del Rugby Club Pasian di Prato. “Questa nuova importante iniziativa ha come fine costruire un futuro strutturato e, allo stesso tempo, ambizioso e competitivo. Attingeremo dal nostro settore giovanile, questo è certo, tuttavia sono molti i giocatori Seniores entusiasti di aderire al progetto che hanno contattato il Club non appena nell'ambiente se n'è iniziato a parlare”.

Il Rugby Club Pasian di Prato parteciperà al campionato interregionale di C2 che mette in palio la possibilità di fare il salto nella C1 nazionale. Nessuna ufficialità al momento sul nome del tecnico che guiderà la formazione: sono diversi i nomi con i quali il Club sta trattando. Alcuni, però, sono già noti e sono quelli dei sei giocatori che, dopo aver contribuito in maniera determinante come tecnici dello staff del Rugby Pasian di Prato, hanno deciso di mettere la loro esperienza ed entusiasmo a disposizione del Club entrando nella squadra come giocatori.

Si tratta di nomi noti sulla piazza udinese e non solo, giocatori che hanno disputato molte stagioni in Serie A con la Rugby Udine e sono: Luca Bombonati, Antonio Giannangeli, Simone Lentini, Nicola Lo Schiavo, Damian Montorfano e Daniele Taddio. “Vogliamo offrire un progetto sportivo, di crescita e competitivo”, continua De Nobili. “La presenza di giocatori di esperienza ci consentirà di far crescere i giovani e quanti vorranno aderire alla prima squadra, poi, come in tutti gli sport, sarà il campo a parlare ma da parte nostra c'è tanta voglia di affermarci per costruire qualcosa di duraturo e coinvolgente”.

Per informazioni: 380-1470004

Gran finale per il Rugby Club Pasian di Prato, che ha archiviato nel migliore dei modi l’annata sportiva partecipando, con tutte le formazioni minirugby, al Torneo ‘Città di Codroipo’.

"Anche questa stagione si chiude nel migliore dei modi”, commenta Nicola Lo Schiavo, responsabile del settore minirugby della società. “Mai come a Codroipo ho sentito tanta coesione, passione e attaccamento alla maglia. Fin dalla mattina, dal più piccolo al più grande, c’è stata la voglia di seguire e supportare ogni compagno di squadra, con un sorriso, uno scherzo o con il tifo a bordo campo. L’identità di una società, seppur giovane come la nostra, si sta facendo largo nel cuore dei nostri atleti più piccoli, che sono le fondamenta della nostra casa. Un ringraziamento particolare a tutti gli allenatori che, con passione, hanno lavorato nell’arco della stagione, e ai genitori che, con il loro entusiasmo, ci hanno sempre seguito e sostenuto. Grazie a tutti e forza Linci!”, conclude Lo Schiavo.

Ecco nel dettaglio il resoconto del torneo.

Read more...

Ultima partita di campionato per l’Under 18 del Rugby Club Pasian di Prato. La giovanissima squadra ha terminato la sua seconda stagione consecutiva nel campionato di categoria, passando attraverso moltissime difficoltà e tanti errori d'inesperienza, dovuti alla poca conoscenza del livello.

“Abbiamo schierato dodici ragazzi del 2001, nove atleti del 2000 e due del 1999 (fuori quota) e ci siamo confrontati con squadre costituite per lo più da atleti fuori quota”, racconta lo staff tecnico.

“Ma siamo consapevoli che tutto il lavoro svolto in queste due annate porterà i suoi frutti nella prossima stagione soprattutto in ragione del fatto che pur con mille difficoltà e con una rosa ristretta, abbiamo sempre onorato ogni partita, senza mai rinunciare. Infine - concludono i tecnici - un saluto e un ringraziamento a Ricky Raunich e a Gianluca Antonutti che ieri hanno finito la loro avventura con l'under 18!”.

La domenica di rugby in casa ci regala finalmente una bella giornata primaverile, contornata da un sacco di persone accorse al polisportivo di Pasian di Prato per sostenere i nostri giovani atleti. Un ringraziamento speciale ai genitori che hanno fatto di questo raggruppamento una bellissima festa per tutti i presenti: senza di loro non sarebbe rugby!

UNDER 6. Gli U6 vengono divisi in due squadre perfettamente equilibrate, che si misurano con i pari età dell’Udine Union Fvg e dell’Oderzo. Entrambe le formazioni del Pasian hanno gestito in modo eccellente lo spazio e hanno dimostrato la giusta aggressività durante gli incontri, riuscendo a placcare subito l’avversario per conquistare il pallone. Manca ancora un po’ la collaborazione nei momenti di difficoltà ma, oltre ai risultati positivi, i tecnici hanno potuto constatare che il gruppo è molto unito e disciplinato. “Ci stiamo impegnando per migliorare sempre di più la tecnica e la determinazione in campo, sopratutto in previsione dei prossimi appuntamenti”, concludono gli allenatori.

UNDER 8. L’U8 mette in campo due squadre, consapevole che bisognava fare bene dopo la brutta domenica passata a Mogliano. La prima formazione gioca tre partite, contro due team competitivi che la mettono alla prova; ma i pasianesi riescono a fare il loro gioco. I piccoli sono entrati in campo e hanno giocato un bel rugby anche quando gli avversari erano tosti, vincendo tutte le partite. La seconda squadra continua a migliorare e riesce a interpretare molto bene il rugby del avversari, vincendo quasi tutte le partite meno una, per un mancato placcaggio. “Siamo soddisfatti dei progressi”, concludono gli allenatori, “e non vediamo l’ora di continuare a migliorare”.

UNDER 10. Anche l’U10 schiera due squadre, mescolando i giocatori a partita in corso a causa di qualche assenza dell’ultima ora, causa influenza. La prima formazione gioca un buon rugby, raggiungendo l’apice per intensità e aggressività nella partita contro i Kokai Venezia. Esce dal campo perdendo solo una gara, contro l’Oderzo, molto più strutturato fisicamente. La squadra 2 dimostra di essere in forte miglioramento, giocando alla parti con formazioni molto impegnative. Importanti gli spunti raccolti dagli allenatori in vista del torneo di San Donà.

UNDER 12. Ordinaria amministrazione nelle due partite contro Juvenilia e San Marco, squadre molto abbordabili rispetto alla nostra U12. Splendida prova di carattere, invece, contro l'Oderzo, arrivato a Pasian con l’idea di farsi una passeggiata e regolato, alla fine, per 7-1 con sei linci a schiacciare in meta, a riprova di un'ottima prestazione di squadra. “Continuiamo a lavorare e le soddisfazioni non mancheranno”, dichiarano i tecnici. “Da martedì cominciamo a pensare al torneo di San Donà. Bravi ragazzi!”.

Nel weekend, l’U14 del Pasian di Prato ha affrontato due sfide a Bagnaria Arsa, contro Pordenone e i padroni di casa.

Nel primo match, giocato quasi alla pari, i pasianesi sono scesi in campo motivati e la partita è stata decisa da alcuni episodi. La difesa non ha brillato, per un po’ di paura nei contatti. Per quanto riguarda l'attacco positivo quello sulla verticale, ma le mete sono scaturite da azioni individuali e non da un gioco complessivo.

Read more...

Categorie di news:

Go to top